Cucinare è come viaggiare, una recensione

Ci sono recensioni d’autore che fanno bene al cuore, come questa su Amazon
Non è di un lettore casuale, ma di Bibi Trabucchi, giornalista, artista, calligrafa, che ha lavorato per anni al Corriere della Sera, lasciato per seguire la via della creatività. Grazie, Bibi!
 thai
Come viaggiare in cucina, 23 marzo 2015
Di
Acquisto verificato(Cos’è?)
Questa recensione è su: Piatti senza frontiere. Ricette, sapori e storie gastronomiche di altri paesi sulla tavola italiana (Copertina flessibile)
Splendida guida “avventura”. Con “Piatti senza frontiere” abbiamo un insolito abbinamento che conduce il lettore ad “assaporare” mondi lontani.
“La vita è un viaggio e chi viaggia vive due volte” …per questo libro si potrebbe dire che “La cucina è un viaggio e chi cucina vive due esperienze…vicine e lontane!
Perciò tra gli ingredienti di ogni pietanza incontriamo amori, paesaggi, mercati ma anche musiche d’ambiente. Si sente che l’autrice ad ogni consiglio culinario ritorna in quei luoghi che le hanno permesso di scoprire la ricetta che propone, ne risente i profumi e i colori.
Dai mercatini francesi alle strade di New York…“Ci sono sapori che a distanza di anni restano indelebili nel cassetto della memoria, è come se anche le papille gustative ne traessero ricordo. Riproporli è come essere lì. E se come diceva Allan Poe “Viaggiare è come sognare” qui sicuramente “Cucinare è come viaggiare!”
cous-cous-600x266

Photo credits: Coquis

Advertisements

9 thoughts on “Cucinare è come viaggiare, una recensione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s