A tutta paella

paella

E’ il piatto unico spagnolo per eccellenza: cattura lo sguardo e conquista il gusto. Quale variante preferite? Di terra o di mare? Mista, pollo, vegetariana, o frutti di mare? Cercate il riso per paella, altrimenti usate il superfino arborio, e procuratevi una pentola per paella. Poi, il viaggio in cucina per la Spagna comincerà!

Ingredienti per 4 persone

1 cipolla
1 salsiccia lunga
petto di pollo 200 g
riso 1 tazza a testa
piselli 150 g
vino bianco mezzo bicchiere
brodo di pollo o vegetale
limone
scampi 6-8
cozze 12
calamari 150 g
olio extravergine d’oliva
sale
pepe
zafferano
paprika dolce mezzo cucchiaino

Preparazione

Tritate la cipolla e fatela soffriggere e poi lasciatela appassire, aggiungendo la paprika.
Tagliate il petto di pollo a cubetti e la salsiccia a pezzetti. Metteteli nella padella per paella (la paellera), facendoli saltare e mescolando spesso. Aggiustate di sale e pepe, unite il vino bianco, alzate la fiamma e fate evaporare.
Unite il riso e mescolate. Poi il brodo, considerando come dosi due tazze di brodo per una di riso. In questo caso, per 4 persone, ne servirà l’equivalente di otto tazze. Portate a ebollizione e lasciate sobbollire per 10 minuti.

Intanto pulite gli scampi, eliminando anche le teste. In alternativa potete scegliere i gamberi, aumentando il numero, in base alla grandezza. Pulite le cozze. Unite scampi e cozze nella paellera.
Cuocete per 5 minuti, finché gli scampi si coloreranno e le cozze si apriranno. Aggiungete qualche goccia di limone durante la cottura.

Continuate a mescolare e unite i calamari, già puliti e tagliati a rondelle sottili, e i piselli, lessati a parte. Cucinate ancora, fino a quando il riso sarà cotto, aggiungendo qualche mestolo di brodo, se necessario.

Sciogliete un pizzico di zafferano in due dita di acqua calda e unitelo alla paella,.poi mescolate. Alla fine tutto il liquido nella padella dovrà essere assorbito.

Spegnete il fuoco e lasciate riposare la paella coperta per una decina di minuti. Servite in tavola con la paellera.

Advertisements

18 thoughts on “A tutta paella

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s