Insalata greca

image

Fresca, saporita e colorata: in una parola strepitosa insalata greca. Perfetta per un pranzetto estivo, certo sarebbe ideale da consumare su uno di quei tavolini azzuzzi, in una piazzetta bianchissima di qualunque isola greca… per molti basta immaginare…

image

Se la Grecia e’ la vostra meta per le vacanze  (nonostante la crisi e i disagi potenziali nei trasporti), o forse proprio per la crisi  (pare che si trovino appartamenti a 300 euro a settimana on agosto), la mangerete proprio li’. Altrimenti, provate la versione di Ostriche. L’ultima volta che ci sono stata andavo appena al liceo, ma vorrei tanto andarci (prima o poi lo faro’) e sono molto incuriosita dalla cucina greca (spero di seguire una lezione…)

image

La chiamano Horiatiki salata:

image

Ingredienti:
8 pomodori rossi lunghi
2 cetrioli a rondelle
1 cipolla rossa
Un panetto di feta
Un peperone giallo a fettine
Origano
Olio extravergine d’oliva
Olive nere (non la mia!)
image

Preparazione:
Tagliate tutte le verdure, uniteli e mescolateli. Mettete sopra la feta a cubetti e spolverate di origano. Legare con un filo d’olio. Non aggiungere il sale perche’ la feta e’ gia’ molto saporita, magari si puo’ mettere alla fine, se serve. Lasciare riposare in frigo per mezz’ora prima di servire.
Nella mia versione non ci sono olive, assolutamente presenti nell’originale, perche’ non mi piacciono! O meglio, non le mangio affatto…

A proposito di colori invitanti… adesso, ci starebbe bene anche un bel tuffo laggiu’.. eh?

image

Advertisements

18 thoughts on “Insalata greca

  1. E’ buonissima l’insalata greca, mi piace tantissimo e la Grecia e’ stupenda, sono stata tempo fa e voglio ritornarci, un bacione grande a te!!!

  2. In tre settimane di Grecia ne ho mangiata a tonnellate, ricca di feta, olive e anche melanzane… peccato però che la crisi stia distruggendo il turismo, ho riscontrato dei prezzi paurosi nel fare la spesa e ci è stato impossibile approdare alle isole vista la privatizzazione dei trgahetti (per Santorini ci hannochiesto 440 euro in economy… i traghetti partivano vuoti!), le autostrade sono deserte visti i pedaggi a peso d’oro… insomma, ci tornerei, ma non così!
    Ciao, Tatiana

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s