Il museo del cioccolato

uovacoquis
Per festeggiare la Pasqua vi invito oggi a fare una visita virtuale al Museo della cioccolata di Barcellona, consigliandovi, appena potete, una visita vera. Si chiama Museu de la Xocolata (in catalano) ed è nell’antico quartiere del Born, che oggi sta ritrovando nuova vita. E’ un polo di aggregazione e scoperta intorno al mondo del cioccolato, un percorso storico e geografico dalla pianta del cacao fino a vere e proprie “costruzioni” di alta pasticceria, dalle Americhe all’Europa. Ci sono attività per bambini, che si trasformano in piccoli artisti del cioccolato (in questi giorni ognuno decora il suo uovo), degustazioni di fondente per i grandi.. Insomma qui si diventa scopritori, si dipinge, si assaggia, si sperimenta. Tutto al cioccolato. Oltre il cortile c’e’ anche la scuola di pasticceria. Tra le varie attività in programma, un concerto di musica barocca dedicata a un celebre gourmet, il Barone de Maldà, previsto sabato 6 aprile, e soprattutto un concorso di fotografia, tema il cioccolato.
Vale una visita e alla fine una piccola sosta nel caffé del Museo. Assaggio preferito: una tazza di cioccolato
http://www.museuxocolata.cat
foto credit featured image: coquis

Aggiungo una piccola carrellata di foto che ho scattato al museo

Pianta del cacao

Pianta del cacao

Bambi di cioccolato

Bambi di cioccolato

Tin Tin di cioccolato

Tin Tin di cioccolato

Ogni biglietto una tavoletta di cioccolato

Ogni biglietto una tavoletta di cioccolato

Advertisements

6 thoughts on “Il museo del cioccolato

  1. Avrei proprio voglia di tornare a Barcellona, trovo sia una città davvero molto bella. Non sapevo esistesse il museo della cioccolata, grazie per l’info! Quando tornerò a Barcellona sarà sicuramente una delle tappe obbligatorie! Buona Pasqua! 🙂

    • Si’, e per una pausa pranzo, ti consiglio le tapas a “Casa Delfin”, di fronte al mercato del Born. Le crocchette al prosciutto sono eccezionali! Ciao

  2. Bellissimo post, mi ricorda il Museo del Cioccolato che ho visitato due anni fa in Belgio: non amo particolarmente il cioccolato, eppure mi affascina tanto la sua storia, la lavorazione e tutto ciò che con essa si può creare!
    I tuoi posts hanno sempre un sapore particolare e un tocco di fascino…
    Un abbraccio,
    Tatiana

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s