Piccola galleria di profiteroles

E’ tra i miei dolci preferiti. Mi piace buttare giu’ quella montagnetta deliziosa che i francesi chiamano croquembouche. Di solito ne compro uno con i bigne’ farciti di crema alla nocciola, e’ strepitosa… Il profiteroles, come lo conosciamo noi, ha questo nome dal diciannovesimo secolo. Questa piccola galleria viene dal corso di cucina, da una serata tutta dedicata ai dolci (e’ passata una decina di giorni e mi sono appena ripresa)…indovinate qual e’ il mio…(in realta’ fatto a sei mani)…

image

image

image

ingredienti
per la pasta choux
120 g di latte
120 g di acqua
100 g di burro
1 presa di sale
mezzo cucchiaino di zucchero
150 gr di farina
4 uova
per la salsa al cioccolato
140 gr di cioccolato 70%
100 g di latte
30 gr di burro
per la crema
3 tuorli
60 gr di zucchero
30 gr di farina
250 gr di latte
1 pizzico di sale
1 punta di vaniglia
10 gr di burro
preparazione
per la pasta choux
in una pentola (di acciaio) mettere il latte, l’acqua, il burro, il sale e lo zucchero. Portare a ebollizione, togliere dal fuoco. Aggiungere subito la farina e mescolare con una spatola. Rimettere la pentola sul fuoco medio e cuocere per circa un minuto. Passare la preparazione in una ciotola e freddare. Unire poi le uova, una a una, sempre usando una spatola. La pasta risultera’ liscia e lucida e cadra’ dalla spatola in modo denso. Passare la pasta in un sac à poche e formare dei bottoncini su una teglia con carta da forno. Per fare i bottoncini, mantenere il beccuccio del sac à poche vicino alla teglia e non salire mentre si spreme. Cuocere a 180 gradi per 15 minuti (infornare con il forno a 210). Poi fare freddare su una griglia. per la crema fare bollire il latte con la vaniglia e il sale. Poi versare sulle uova sbattute con lo zucchero, unire la farina, amalgamare e riportare sul fuoco per circa un minuto. Stemperare con il burro. Mettere in un sac à poche con la bocchetta liscia.
per la salsa al cioccolato
sciogliere il cioccolato a bagnomaria, portare il latte a ebollizione e versarlo sul cioccolato (fuori dal fuoco). Stemperare con il burro e mantenere tiepida. Farcire i bigne’ con la crema. Disporli su un piatto, come vi piace di piu’, e passare poi il cioccolato.
Le forme possono essere moltissime: un piccolo esempio in questa galleria fotografica. Allora, avete indovinato qual e’ il mio?

image

image

Advertisements

13 thoughts on “Piccola galleria di profiteroles

    • Grazie! Il mio e’ il secondo. Oggi avevo pensato di rifarlo, poi ha prevalso la pigrizia di un sabato di riposo… La cosa piu’ impegnativa, per me, e’ fare la pasta choux per i bigne’. Magari con un’amica e’ piu’ divertente, ci si confronta, ci si aiuta. E magari si rifa’ se viene male…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s