Polpo con patate in salsa verde

Polpo in salsa verde

Polpo in salsa verde

Eccoci arrivati al polpo in salsa verde… ne parlavo con qualcuno su un blog di cucina americano qualche giorno fa. E’ un piatto che ho imparato a lezione di cucina (vedi post piccola galleria) e che e’ venuto il momento di provare. In casa mia di solito si usa lessare il polpo e farlo con le patate, secondo una ricetta sarda. Amiamo molto la Sardegna: mare e tavola… Questa e’ una novita’ che ho conosciuto grazie allo chef Riccardo Zanni.
Prima di tutto come scegliere il polpo. Per essere verace deve avere due file di ventose per ogni tentacolo. Se e’ fresco, ha la pelle lunga tra i tentacoli, non importa il colore. Come peso, meglio un polpo di un chilo e mezzo, massimo due chili. Se e’ piu’ grande, e’ necessario farlo frollare.
Cominciamo con la cottura, che va fatta direttamente in pentola, nella sua stessa acqua.

polpo in pentola

polpo in pentola

Ingredienti per 4
polpo da un chilo e mezzo
alloro
bacche di pepe nero
olio extravergine di oliva
patate
per la salsa verde
prezzemolo
1 tuorlo di uovo sodo
alici sott’iolio
aglio
aceto e olio extravergine d’oliva
sale e pepe
capperi
Preparazione
Pulire il polpo e metterlo in pentola, dove gia’ avete messo il pepe e l’alloro a rosolare. Coprie e cuocere a fuoco moderato per almeno 45 minuti, forse anche un’ora, dipende dalle dimensioni. Controllate ogni tanto e, se necessario, aggiungere acqua bollente. Alla fine della cottura far raffreddare il polpo nella propria acqua. Poi affettate i tentacoli.
Tagliare le patate a cubetti e cuocerle in acqua bollente.
Per la salsa, tritare con il coltello: aglio, alici, capperi, fino a raggiungere quasi una pasta. Unire il tuorlo, il prezzemolo tritato. Mischiare con olio, unire aceto, sale e pepe.
Montaggio. In un coppapasta fare una base di patate, poi condire con la salsa verde e fare uno strato di polpo e guarnire. E’ strepitoso…

Advertisements

6 thoughts on “Polpo con patate in salsa verde

  1. Noi qui a Livorno cuociamo il polpo in questo modo (cioè nella sua acqua) per un piatto tipico della nostra zona: il porpo briao. Di solito io invece il polpo lo cuocio con l’acqua in pentola a pressione. Proverò il tuo metodo, ma soprattutto mi stuzzica il condimento!

    • Vuol dire che non devi bollirlo. E’ praticamente stufato, mentre cucina rilascia acqua. Lo immergi nella pentola dove ci sono olio, pepe e alloro: uno, due, tre… e poi lo lasci fare coperto. Controlla pero’: se vedi che si attacca solo allllora accgiungi un po’ d’acqua. Prova!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s