Gamberi sublimi

Se penso ai gamberi rossi della Lousiana e alla cucina cajun, mi viene subito in mente “I sublimi segreti delle Ya-Ya sisters”, irresisibile romanzo del 1996 di Rebecca Wells, ambientato in Lousiana (Marco tropea editore). Sembra quasi di sentire il profumo… Si puo’ anche rivedere il film con Sandra Bullock.
“Cosa c’e’ li’ dentro”, s’informo’ Sidda. “L’etoufee’ di gamberi di tua madre, preparata con i gamberetti pescati da tuo padre a Pecan Grove e con il succotash ricavato dal suo granoturco” […]
Al primo assaggio dell’etouffee’ di gamberi, Sidda ebbe l’impressione di vedere la madre al lavoro nella cucina di Pecan Grove. Rivide Vivi fondere per prima cosa il burro in una grande padella di ghisa, poi farvi cadere la farina a pioggia e lasciar coucere il roux finche non assumeva il colore delle castagne. Senti’ l’odore delle cipolle, del sedano e dei peperoni verdi che Vivi mescolava nel roux e vide il tutto cambiare colore quando aggiunse le code di gamberi insieme al prezzemolo fresco, al pepe di Caienna e a una dose generosa dell’onnipresente tabasco in bottiglia. A ogni boccone che inghiottiva, Sidda sentiva il sapore di casa sua e l’amore di sua madre.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s